Call for Papers: La narrativa modernista italiana: Pirandello, Svevo, Tozzi, Moravia (e altri?)

Call for Papers: La narrativa modernista italiana: Pirandello, Svevo, Tozzi, Moravia (e altri?)
Wednesday, February 15, 2017 (All day)

AATI International Conference Abroad

Università degli Studi di Palermo, 28 giugno – 2 luglio 2017

Call For Papers

 

La narrativa modernista italiana: Pirandello, Svevo, Tozzi, Moravia (e altri?)

Organizer: Maurizio Capone, University of Macerata (Italy)

 

La categoria di modernismo letterario è entrata nel dibattito critico italiano solo dagli Anni Duemila, mentre esiste da mezzo secolo nella critica anglosassone. Tra gli ultimi in ordine di tempo, Valentino Baldi (in Sul modernismo italiano, 2012) ha sostenuto che per «modernismo si intende quella letteratura sperimentale e antinaturalista che esprime una sensibilità nuova, tipica di alcuni scrittori che vivono il passaggio tra Ottocento e Novecento», ma la discussione sulla definizione di modernismo rimane ampiamente aperta. Restringendo il campo alla narrativa modernista italiana, si possono affiliare a questa tendenza la triade Pirandello-Svevo-Tozzi, Moravia e, con più riserve, forse altri scrittori (Borgese? Gadda? Vittorini? Altri?). È comunque ormai di dominio abbastanza comune che il modernismo non presuppone, come avviene per le avanguardie, la frattura iconoclasta con la tradizione, intrattenendo invece un rapporto dialettico con quest’ultima. Quindi, qual è il debito di questi autori col romanzo ottocentesco, specialmente con Verga e con la lezione verista (e col naturalismo francese)?

Sono ben accetti contributi che:

-analizzino aspetti modernisti e non degli autori citati (ma anche di altri scrittori, di cui si può argomentare l’appartenenza o l’opposizione a questa tendenza letteraria);

-propongano una definizione della narrativa modernista;

-rimarchino le continuità e le discontinuità di questi scrittori con la tradizione del romanzo ottocentesco, in particolar modo con la lezione verghiana e naturalista;

-identifichino alcune affinità dei narratori italiani ritenuti modernisti con gli scrittori dell’high modernism europeo;

-individuino elementi modernisti che permangono nel romanzo postmodernista e contemporaneo;

-prospettino una collocazione dei modernisti italiani nello spazio letterario del primo Novecento.

 

Gli interessati sono caldamente invitati a inviare un abstract di massimo 250/300 parole e una breve nota biografica di massimo 150-200 parole a maurizio.capone27@gmail.com entro il 15 febbraio.

Abstracts also accepted in English.

44

No comments